mercoledì 15 giugno 2016

    ma il fatto che debba piovere tutti i giorni è nel programma elettorale del centro destra?
    e il fatto che ,non appena io, armato di volantini esco per convincere il fiero popolo milanese a votare per noi, piova a dirotto, è un messaggio che dice "tranquillo compagno, abbiamo già vinto" ?

domenica 12 giugno 2016

PERCHE' E' GIUSTO VOTARE SALA, SECONDO ME

Alle primarie ho sostenuto Balzani e Majorino, hanno perso e siccome sono una persona leale e rispetto le regole ( che assieme ci siamo dati) ho votato e voterò Sala il 19 giugno.
Perchè la nostra coalizione è enormemente migliore di quella di Parisi.
Perchè milano è migliorata in questi 5 anni, ma bisogna fare molto, molto di più e non tornare di certo indietro.
Perchè vogliamo una citta' più vivibile e verde, a cominciare dall' utilizzo degli scali ferroviari( un fiume verde, architettura di qualità, e case " popolari)e non invece rivedere il piano di governo del territorio in favore di più cemento.
Perchè vogliamo più mezzi pubblici, più metropolitane, più sharing perchè chi può lasciare l'auto a casa possa trovare delle soluzioni alternative valide ed efficienti, e non invece riportare la città nel traffico selvaggio.
Perchè nelle istituzioni ( e nel paese ) vogliamo solo persone e comportamenti moralmente ineccepibili, per questo faremo il comitato trasparenza con Gherardo Colombo, il comitato antimafia con Nando Dalla Chiesa, mentre dall'altra parte c'è chi ancora sostiene che la mafia non esiste.
Perchè noi leggiamo il diario di Anna Frank e loro il Mein Kampf.
Perchè noi non cacciamo via chi scappa dalle guerre e dalla fame, e anche se difficilissimo cerchiamo di accoglierli.
Perchè noi vogliamo una città di diritti e doveri uguali per tutti.
E poi perchè, se vince la sinistra, io sono molto, ma molto più di buon umore.

venerdì 3 giugno 2016

Votare è comunque meglio



    Come si vota.  L'elettore riceve due schede. Scheda azzurra per il Consiglio Comunale (in questa scheda puoi votare Monguzzi) e Scheda Verde per i Municipi (ex Consigli di zona).  In entrambe le schede, oltre a mettere la croce sul partito, è possibile indicare una o due preferenze. Se le preferenze sono due devono essere di genere diverso (un uomo e una donna, non due uomini  o due donne). Il voto al candidato Sindaco (scheda azzurra) e al candidato Presidente di Municipio (scheda verde), sostenuti dal partito indicato,  viene automaticamente assegnato. 

 Per tutte le informazioni sul voto vai al sito del Comune di Milano. Clicca qui

Fac-simile Scheda azzurra  dove votare Monguzzi:


VOTARE E' COMUNQUE MEGLIO. In questi giorni di campagna elettorale ho incontrato ancora in modo più manifesto il disagio delle persone, che già percepivo a scuola, sul tram, al supermercato e per strada.
Rabbia per i grandi e i piccoli torti subiti dalla vita, ma anche dalle Istituzioni compreso il Comune; gente che aspetta la casa popolare da anni, pensioni che non permettono una decente qualità della vita, diffidenza del presente e paura del futuro.

Perché votiamo Carlo Monguzzi

lunedì 30 maggio 2016

domenica 29 maggio 2016

Sharing mobility


La sharing mobility milanese è stata una piccola importante rivoluzione: bici, auto e scooter in condivisione rappresentano il cambiamento dei comportamenti. Occorre diffondere il bike sharing, con la copertura di tutto il territorio comunale; serve accrescere l’uso condiviso dei mezzi alternativi all’auto privata. Milano smart city, significa innanzitutto sviluppare la tecnologia a misura di utente, in particolare nel campo della mobilità.

venerdì 27 maggio 2016

La fusione tra ATM e Trenord: una riflessione per discuterne

La questione dovrebbe essere valutata in tutti i suoi aspetti e l’attenzione della politica dovrebbe focalizzarsi soprattutto sugli interessi dei cittadini prima che sulle aziende. Indubbiamente l’Atm di Milano, come azienda, è messa meglio di Trenitalia. Sia sotto il profilo organizzativo ma anche sotto altri aspetti (numero dei passeggeri trasportati, valore della produzione, consistenza del patrimonio netto), tutti valori che in altre parole possono essere ricondotti ad una proporzione di 2/3 (Atm) ed 1/3 (Trenord). Sul piano poi della organizzazione tra le due imprese c’è un vero e proprio abisso. Ma al di là di questi aspetti che possono essere risolti ed  armonizzati sul piano di una governance appropriata c’è da chiedersi quali potrebbero essere i benefici che ne deriverebbero per i   cittadini della città metropolitana e della Lombardia. Trenord gestisce le linee ferroviarie lombarde ex ferrovie Nord ma anche le linee regionali di Trenitalia. Riusciamo ad  immaginare, in un simile scenario, i vantaggi per gli utenti, soprattutto i pendolari? L’integrazione tra il servizio su ferro e su gomma e quindi la razionalizzazione delle reti porterebbe ad un servizio più adeguato e persino più capillare? Magari una sola rete di vendita dei biglietti se non addirittura un biglietto integrato sulla intera rete lombarda, da Milano a Como, a Brescia, a Varese, ecc. Una sola cabina di regia per far fronte ad eventi o a disagi temporanei.

martedì 17 maggio 2016

Le mie note sul programma del centrosinistra. La priorità del lavoro.



"Nei prossimi cinque anni Milano deve darsi una priorità: creare lavoro. Il Comune può e deve essere il promotore dell’elaborazione di un piano organico per la generazione di occupazione e opportunità".

Il mercato del lavoro e la sua organizzazione sono cambiati in maniera radicale e spesso drammatica, persino i tempi ed i luoghi sono completamente diversi da quelli di vent’anni fa. 
Il nuovo lavoro segue i percorsi dell’innovazione, dell’interconnessione e anche della qualità della vita. 
Creare lavoro oggi a Milano e nel territorio metropolitano significa continuare a costruire una città viva, per giovani, con una vocazione europea e internazionale, una città aperta ed inclusiva ovunque e a ogni ora.

sabato 14 maggio 2016

Orti condivisi

Agli orti condivisi di Via Padova, un progetto dei cittadini e di Legambiente che hanno tolto un pezzettino di città al degrado e ci hanno coltivato di tutto....bellissimo, da strappare un sorriso!

giovedì 12 maggio 2016

13-14-15 maggio torna Green City

Segnalo questo appuntamento cittadino: tre giorni dedicati al verde urbano. C'è solo l'imbarazzo della scelta. Io ci sarò!
Leggi il programma

Le mie note sul programma del centrosinistra. La riqualificazione degli scali ferroviari


"L’intervento sugli scali ferroviari rappresenta una formidabile occasione di ricucire parti di città, favorire la mobilità sostenibile, ricostruire infrastrutture verdi, generare un mix di funzioni e creare relazioni forti con l’area metropolitana milanese. Molto lavoro è già stato fatto: ora, in tempi certi, occorre migliorare il progetto e approvarlo in consiglio comunale. "



La riqualificazione degli scali ferroviari è una delle ultime possibilità per fare urbanistica su grande scala a Milano: si tratta di un sistema di aree la cui superficie complessiva supera il milione di metri quadri che potrebbero essere collegati da un anello verde che ne permetta la fruizione ai cittadini con percorsi pedonali e piste ciclabili.
La delibera che, sancendo un accordo tra Comune e Ferrovie dello Stato, ha cambiato in senso favorevole gli indici di edificazione deve rappresentare un punto di partenza importante, va ripresa e migliorata.
Dobbiamo far partire una grande impresa urbanistica e culturale che veda tutti i progetti delle singole aree all’interno di una visione ed una logica unitaria, un fiume verde, come proposto da Stefano Boeri che colleghi tra loro i quartieri semi-centrali di Milano, seguendone lo storico sviluppo concentrico.

mercoledì 11 maggio 2016

Mongu Style

Autocampagna elettorale.....passeggiata rispettosa sulla martesana...mongu style




Lettera di Aldo Moro alla moglie

Lettera scritta 38 anni fa da Aldo Moro alla moglie.
«Mia dolcissima Noretta, credo di essere giunto all’estremo delle mie possibilità e di essere sul punto di chiudere questa mia esperienza umana.
Ho tentato di tutto.
Credo di tornare a voi in un’altra forma.
Ci rivedremo. Ci ritroveremo. Ci riameremo.
A Te devo dire grazie, infinite grazie, per tutto l’amore che mi hai dato.
Ricordati che sei stata la cosa più importante della mia vita.
Bacia e carezza per me tutti, volto per volto, occhi per occhi, capelli per capelli.
A ciascuno la mia immensa tenerezza che passa per le tue mani.
Sii forte, mia dolcissima, in questa prova assurda e incomprensibile.
Vorrei capire, con i miei piccoli occhi mortali, come ci si vedrà dopo.
Se ci fosse luce, sarebbe bellissimo».

martedì 10 maggio 2016

Giornata mondiale degli uccelli migratori

Dal 2006 il 10 maggio si celebra la Giornata Mondiale degli uccelli migratori, animali che spesso non ci accorgiamo di quanto siano importanti per l’ecosistema intero e per la nostra vita.
Con l’arrivo della primavera gli uccelli migratori iniziano il loro lunghissimo viaggio, superano insidie e ostacoli, spinti in questa misteriosa avventura a volare giorno e notte, a sfidare  fame e sete  pur di garantire la sopravvivenza della specie. Abbandonano i paesi africani dove sono andati a svernare e si mettono in viaggio verso l’Europa attraversando deserti e oceani e superando catene montuose.
Ma la principale difficoltà non è tanto la fatica geografica del viaggio quanto le minacce che l’uomo riserva loro: perdita di habitat naturali, distruzione di aree dove sostare per recuperare forze e cibarsi e la pratica barbara del bracconaggio. 

Per chi vive a Milano e vuole approfondire il tema della migrazione è comodo raggiungere, anche in bicicletta, il Parco Nord Milano che organizza una serie di eventi di sensibilizzazione nei giorni 14 e 15 maggio. Clicca QUI per leggere il programma.

lunedì 9 maggio 2016

Concorso di idee

Ci sono immagini che lasciano il segno. Nata per scherzo da un gruppo di amici, do spazio qui a un'idea che trovo molto simpatica e che mi sta aiutando ad affrontare la campagna elettorale con entusiasmo. Si tratta, come vedete, di rivisitare in senso creativo e non senza ironia una foto, l'immagine di un film, un quadro.

Se volete sbizzarrirvi mandatemi anche le vostre via email scrivendo nell'oggetto "concorso di idee", le pubblicherò online, pertanto attenti a scegliere materiale libero da copiright. Non importa essere dei grafici esperti, conta l'idea, pertanto mandatemi anche solo l'immagine e scrivete la frase da abbinarvi nel testo dell'email.


venerdì 6 maggio 2016

Scrivi Monguzzi, è naturale

Vivi con stile senza sprecare energia in una casa con un riscaldamento efficiente e pulito e una luce calda e piacevole con lampadine a risparmio energetico.
Bevi l’acqua del rubinetto, è pulita ed economica. Mangia cose sane e gustose, meglio se non contengono pesticidi. Bevi, se ti piace, vino di qualità, se puoi biologico.
Aiutaci a favorire gli orti comunitari e a far crescere i Gruppi di Acquisto Solidale, avremo cibi migliori, promuoveremo l’agricoltura biologica e le produzioni locali.
Se puoi lascia a casa l’auto e battiti con noi per avere più mezzi pubblici puntuali e confortevoli e tante biciclette che girino per la città in tranquillità e sicurezza.
E da ultimo, se ti va, vota Monguzzi.

domenica 1 maggio 2016

sabato 30 aprile 2016

E' l'amore che crea le famiglie


Alla manifestazione delle famiglie arcobaleno per le unioni civili perché è l'amore che crea le famiglie.

Bilancio del Comune

BILANCIO DEL COMUNE e ostruzionismo dell'opposizione: ormai tutti sanno che dal bilancio dipendono tante cose, tra cui i servizi alle persone, dagli asili nido all'assistenza per gli anziani. Ora parte dell'opposizione sta bloccandone l'approvazione senza alcun motivo se non il " cicca cicca non te lo faccio approvare " noi faremo l'impossibile anche se 2000 emendamenti sono QUASI insormontabili, con gli altri compagni io sarò in aula, come ci sono sempre stato (407 presenze su 409 in 5 anni, 2 assenze per febbre) E ce la faremo.

martedì 26 aprile 2016

Illusione nucleare

CHERNOBYL....30 anni fa l'incedente con migliaia di vittime. Nei primi giorni in Italia le autorità sanitarie dissero che non c'era alcun pericolo....in lombardia fummo noi di legambiente, assieme al gruppo verde in regione e al prof Facchini di fisica a denunciare la situazione, che poi purtroppo si verificò anche da noi.
Nel 2008 poi, con Zabot scrivemmo questo libro per fornire dati scientifici ed economici che dimostrarono quanto la scelta nucleare fosse sbagliata, per tanti motivi compreso quello economico.
Ora nel dibattito energetico sul futuro del nostro paese spero che prevalga ricerca, innovazione , tecnologie pulite, efficienza energetica e fonti rinnovabili.
E' possibile tecnicamente ed economicamente.....ai dubbiosi consiglio la lettura del libro "Illusione Nucleare".