giovedì 19 gennaio 2012

SMOG: L’ALTA PRESSIONE FA SCHIZZARE LE POLVERI ALLE STELLE. E’ MENO A MILANO CHE NELL’HINTERLAND

Siamo a livelli insopportabili di smog. Dobbiamo ovviamente pensare a mettere in campo per queste fasi interventi più drastici che però fatti solo a Milano non avrebbero la sufficiente efficacia. La Regione non può continuare stare alla finestra criticando solo quello che gli altri fanno, servono interventi su larga scala seri e coordinati. Per quanto riguarda Milano il Sindaco Pisapia sta facendo con coraggio la parte che gli compete: abbiamo sempre detto che Area C avrebbe tagliato del 20% le emissioni di PM10 ma avrebbe inciso molto poco sulle concentrazioni di queste polveri. Area C sta comunque usufruendo dei benefici della diminuzione delle emissioni di prossimità e delle concentrazioni di “black carbon”. Facciamo inoltre rilevare che lo smog è molto più alto nelle aree vicino a Milano dove varia trai 134 e i 163 microgrammi mentre ad Arese è 222 e a Meda 255. Questa è la dimostrazione lampante che “fare” serve, e che sono assolutamente improrogabili interventi coordinati su larga scala governati dalla Regione.

1 commento:

  1. ciao, ritengo che il tuo ragionamento sia corretto ma...
    si evince che è opportuno istituire la città metropolitna per "governare" l'intero sistema.
    Si intende non solo per "blocchi" o "restrizioni" varie..
    ma politiche integrate per la mobilità e i servizi.
    primo tra tutti i "trasporti"!!!

    sapere di poter andare in ufficio ad un costo accettabile, con un servizio decente, con tempi decenti etc etc è l'unica cosa che può mettere in campo un vero cambiamento.

    ad esempio, il comune di milano deve essere in prima linea per il prolungamento della mm3 verso paullo.
    deve essere in prima linea per l'aumento della frequenza della s1 verso lodi!
    insomma chi trae maggior vantaggio da questo tipo di operazioni è proprio il comune di milano... quindi.. sotto..
    e se ci fosse la città metropolitana sarebbe compito del comune coordinare complpetamente tutto quello che ho scritto.

    RispondiElimina